Lido di Venezia

Vita periodico

1951-1975

Titolo

Lido di Venezia [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] Italturismo

Sottotitolo

Periodico turistico d’attualità [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] Rassegna settimanale d’informazioni [da IV, (agosto-settembre 1955)] Periodico di attualità e turismo [da X, (agosto-novembre 1961)] Periodico illustrato di attualità

Luogo di pubblicazione

Venezia

Tipografia - Casa editrice

Stab. Zinc. Tip. S. Marco [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] Casa Editrice Landini (Off. Grafiche Garzia) [da II, n. 3 (10 luglio 1952)] Casa Editrice Landini (Stamperia Zanetti) [da III, (3 settembre [1953])] Prop. Edizioni Manzella (Stamperia Ed. Zanetti) [da V, (1-29 febbraio 1956)] Arti Grafiche E. Vianelli, Mestre [da VII, (24 agosto 1958)] Tipo-Litografia Armena [da X, (agosto-novembre 1961)] Arti Grafiche delle Venezia, Vicenza [da XIII, (agosto 1963)] La Tipografica

Sede

Direzione e amministrazione: Cannaregio n. 5880; redazione: Cannaregio n. 4894/a [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] Direzione, amministrazione e redazione: S. Marco 1994/b [da V, (2 settembre 1956)] Direzione, amministrazione e redazione: casella postale 372, Venezia

Numero pagine

4 [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] varie (da 4 a 65)

Formato

49,5x34,5 [da V, (1-29 febbraio 1956)] 44x31,5 [da X, (agosto-novembre 1961)] 34,2x24

Prezzo

Distribuzione gratuita [da I, n. 2 (25 agosto 1951)] £. 20 [da II, n. 1 (26 giugno 1952)] £. 25, a.a. £. 1.000 [da V, (2 settembre 1956)] £. 30 [da 1961] £. 100 [da 1965] £. 250

Periodicità

Settimanale [da III, (3 settembre [1953]) Irregolare

Cronache locali

Si

Pubblicità

Si

Organi direttivi

Direttore responsabile: Dante Manzella [da II, n. 3 (10 luglio 1952)] Direttore: Gastone Ventura; direttore responsabile: Dante Manzella [da III, (3 settembre [1953])] Direttore responsabile: Dante Manzella

Organi redazionali

[da II, n. 3 (10 luglio 1952)] Redattore pagina straniera: Rüdiger Wolff

Firme e collaboratori

Mario Zanotto, Tito De Giusto, Carlo Zap, Toni de Mattia, B. Bruno, Argo, B. Lardel, Marco Ceolin, Giorgio Vio, Angelo Maccario, Giuseppe M. Pilo, Giovanna Belluco, Annunzio Busacco, Attilio Valente, Renato Cevese, D.A. Derossi, Giuseppe Ponz De Leon, Giuseppe Somma, Sonia Bogart, Angelo Maccario, Bartolomeo Maineri, Peggy Guggenheim, Narciso Quintavalle, Elvira Gianfaldone, V. Tescari, Rocco Cartoscelli, Carlo Brunelli, Armando Troni, Franco Bertoldi, Herbert Read, Giuseppe Janne, Armida Malagutti, Cesare Guglielmo, Pino Puggioni, A. Agazzi, Guglielmo Gigli, Liana Fatti, G. Vezzi, Dante Manzella, Marcello Nencioni, Giovanni Pagan, Irma Maria Mariotti, Manlio Alzetta, Mirto Bartolotti, Antonietta Zonin, Gastone Ventura, Nino Mori, Carlo Giorgetti, Giuseppe Marotta, Bruno Alberti, Roberto Giavi, Tarcisa Del Rio, Danilo Massari, Olivo Gasparetto, Federico Castellani, Enrico Contardi, Marcello Del Monaco, Anna Bellemo, Piero Zanotto, Piero Benetton, Italo Tommasoni, Ennio Miotto, Bely Hubermann, Rudolf Krämer-Badoni, Teresa Rossi, Mariano Missaglia, Berto Morucchio, Annamaria B. Parinti, Achille Corona, Willy Molco, Ugo Stefanutti, Luigi Serravali, Giovanni Nuvoletti, Enrico Rossaro, Alfredo Spampani

Profilo storico editoriale

“Vogliamo far conoscere al Turista, all’Ospite in genere, ciò che di bello, buono e grande offrono Venezia ed il Lido; vogliamo guidarlo lungo il suo itinerario, con il corredo di esperienza di cui disponiamo al riguardo. (…) E, francamente, contiamo tanto sulla collaborazione dei nostri Lettori. I quali, sin d’ora, sappiano che questo è il «Loro» foglio, la palestra pienamente libera a tutte le buone idee, le sane iniziative che possano degnamente arricchire la magnificenza garbata e gentile di Venezia e del Suo Lido”, ***, Saluto, I, n. 1 (1 agosto 1951). Il periodico pubblica notizie di intrattenimento, moda e mondanità (durante la stagione balneare), appuntamenti culturali (cinema e mostre cinematografiche), poesie e racconti, la terza pagina (denominata La pagina del turista) riporta il calendario delle manifestazioni veneziane con informazioni di servizio (orari mezzi di trasporto, consolati, ecc.). Nell’estate del 1952, sebbene non esplicitamente indicato, il periodico cambia il titolo in “Italturismo” continuando a mantenere la medesima linea editoriale, con il proposito di illustrare e promuovere il turismo italiano e veneziano, soffermandosi su questioni di attualità cittadina (ad esempio segue con attenzione il dibattito sulla ventilata chiusura dei casinò), o attinenti al tempo libero, l’intrattenimento, la cultura (festival teatrali e musicali, calendario di eventi), in ultima pagina, redatta in testo trilingue, sono segnalate le manifestazioni mensili più importanti in Italia. Il numero del 3 settembre [1953], senza nessuna indicazione, è un fascicolo speciale dedicato alla XIV Mostra Cinematografica di Venezia; da questo numero i fascicoli consultati hanno cadenza annuale e sono sempre segnalati come numeri straordinari o speciali dedicati a manifestazioni e eventi (Mostra del Cinema, Giochi olimpici invernali, Fiera di Verona) nei quali, comunque, trovano spazio le vicende veneziane. Un singolare comunicato del direttore, pubblicato in prima pagina sul n. VII, (24 agosto 1958), polemizza con la Biennale deplorando la mancata concessione dell’accredito cinematografico a Liana Gatti critico del periodico. Dal 1961 la fisionomia grafico-editoriale assume l’aspetto di una rivista illustrata (per Venezia foto di A.F.I., Borlui, Reberschak) con cambio del formato, l’utilizzo di carta patinata ed un incremento di pagine (da 48 a 65), anche i temi trattati non sono più circoscritti al turismo spaziando in diversi argomenti: letteratura, teatro, lirica, radio tv, attualità, cinema, arte, alimentazione e gastronomia, economia, sport.

Annotazioni

Il primo numero del “Lido di Venezia” viene distribuito gratuitamente al Lido e in Piazza S. Marco nelle ore serali dopo i concertini. Con il mutamento del titolo “Lido di Venezia” compare come sovratitolo fino al n. 3 (10 luglio 1952). La numerazione dell’annata 1955 è errata (IV invece di V). Dal settembre 1953 i fascicoli sono sprovvisti di qualsiasi numerazione.

Reperibilità

Biblioteca Nazionale Marciana

Collocazione

PER.DDS. 172.1 e PER.DDS. 174.1

Consistenza

I, n. 1 (1 agosto 1951) – I, n. 2 (25 agosto 1951); II, n. 1 (26 giugno 1952) – II, n. 3 (10 luglio 1952); II, n. 10 (18 settembre 1952) – II, n. 11 (25 settembre 1952); III (3 settembre [1953]); IV (2 settembre 1954); IV (agosto-settembre 1955); V (1-29 settembre 1956); V (15 marzo – 15 aprile 1956); V (2 settembre 1956); VI (2 settembre 1957); VII (24 agosto 1958); X (agosto-novembre 1961); XIII (agosto 1963); XIII (estate 1964); XIV (estate 1965); XV [dicembre 1965 – gennaio 1966]

Conservazione

Buona

Compilatore

Soggetti

Parole chiave