Ascesa (L’)

Vita periodico

1946

Titolo

L’Ascesa [da giugno 1946] L’Ascesa del dipendente locale

Sottotitolo

Organo della Federazione Provinciale Dipendenti Enti Locali - Venezia [da giugno 1946] Organo mensile della Federazione Regionale Dipendenti Enti Locali del Veneto [da n. 4 (settembre 1946)] Organo della Federazione dei Dipendenti Enti Locali di Venezia

Luogo di pubblicazione

Venezia

Tipografia - Casa editrice

Tip. S. Marco [da luglio 1946] Tip. L. Salvagno

Sede

Direzione e redazione: Ca’ Matteotti, via 28 aprile [da settembre 1946] Direzione e redazione: Palazzo dei Camerlenghi, Rialto

Numero pagine

Varie (2 o 4)

Formato

44x32 [da n. 4 (settembre 1946)] 56x42

Prezzo

£. 6

Periodicità

Mensile

Cronache locali

Si

Organi direttivi

Direttore responsabile: Giorgio De Venuti [da giugno 1946] Direttore responsabile: Cesare Scarpa [da n. 4 (settembre 1946)] Direttore responsabile: Giorgio De Venuti

Organi redazionali

[da giugno 1946] Redattore capo responsabile: Angelo Tasca [da n. 4 (settembre 1946)] Non compare più

Firme e collaboratori

Giorgio De Venuti, Giovanni Vettoretti, Angelo Tasca, Astone Gasparetto, Bruno Bertotto, Piero Zanardo, Gastone Carlotti, Oscar Rossi, Giorgio Micoli, Carlo Giordana, Ettore Bianchi, Attilio Scarpa

Profilo storico editoriale

“Questo giornale è stato creato perché possa far sentire la voce di tutti i lavoratori di questa nostra dimenticata categoria. Non abbiamo ambizioni giornalistiche e non intendiamo comunque assumere colore politico, abbiamo solo sentito la necessità di comunicare con tutti compagni lavoratori della mente e del braccio, a qualsiasi categoria essi appartengono, e di intrattenerli sui problemi inerenti alla nostra vita sindacale, problemi che interessano tutti i cittadini nella loro veste di contribuenti, in quanto sarà solo con la soluzione di questi problemi che si potrà arrivare alla moralizzazione ed allo snellimento della burocrazia locale, con piena soddisfazione di tutto il popolo che attende da questi organismi vitali (Comuni-Provincia-Ospedali-E.C.A.-Opere Pie, ecc.) una democratica e fraterna attività”, G. De Venuti, Presentazione, aprile 1946.
Il periodico è un notiziario informativo (comunicazioni, assistenza, assemblee del personale) sull’attività svolta dalla Federazione Dipendenti Enti Locali di Venezia. Dal giugno 1946 acquista una fisionomia regionale – con un notiziario dalle province venete – divulgando i materiali che hanno portato alla costituzione della federazione regionale e il resoconto della prima assemblea generale della federazione provinciale di Venezia, qualche articolo si interessa anche di politica economica (moneta, prezzi, salari), sottolineando comunque nessuna affiliazione di carattere politico, tanto il giornale quanto l’associazione (“la nostra associazione non ha e non vuole avere, anche per precisa norma statutaria, nessun colore politico, né vuol fare della politica”, B. Bertotto, Coscienza politica e coscienza sindacale, giugno 1946). Dal settembre 1946 il periodico torna ad essere l’organo della federazione veneziana, alcuni articoli si schierano in difesa dei lavoratori e degli avventizi. Pubblicazione interessante per valutare la ripresa e l’articolarsi dell’attività delle organizzazioni sindacali dopo la caduta del fascismo.

Annotazioni

Il terzo numero è sprovvisto di data, gli espliciti riferimenti alla Costituente suggeriscono una data prossima al luglio 1946. Il periodico è segnalato anche nella “Guida commerciale della città e provincia di Venezia”, 1948/1949, p. 78, e in Ivi, 1949/1950, p. 148, che farebbe intendere una sua continuazione negli anni successivi.

Reperibilità

Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia

Collocazione

Bnm: PER.DDS. 173.13 Bqs: Per. A 168

Consistenza

Bnm: giugno 1946 – numero privo di data [luglio 1946] Bqs: aprile 1946 – n. 5 (novembre 1946)

Conservazione

Buona

Compilatore

Soggetti

Parole chiave