Avvenire (L’)

Vita periodico

1905

Titolo

L’avvenire

Sottotitolo

Giornale democratico-riformista

Luogo di pubblicazione

Venezia

Tipografia - Casa editrice

Tipografia Fantini

Numero pagine

4

Formato

53x27

Prezzo

Cent. 5

Periodicità

Quotidiana

Cronache locali

Si

Pubblicità

Si

Organi direttivi

Direttore responsabile: Enrico Giuriati

Profilo storico editoriale

Nell’editoriale dal titolo L’avvenire, pubblicato sul numero d’esordio, al quarto capoverso si legge: “Ammalato lo stato per gli intrighi del parlamento, dove molto più alto parlano gli interessi privati che non quelli pubblici, e per inabilità del governo il quale, negli ultimi suoi rappresentanti, venuti al potere dopo i ministeri di reazione, sebbene l’avessero e l’abbiano assunto nel nome del progresso e della libertà, a ha saputo fare di veramente utile per la collettività, stemprandosi in un vano sistema di tergiversazioni e di procrastinazioni, in cui ogni conato verso il bene si muore, come un’onda artificialmente suscitata in uno stagno; ammalata la società tutta, la quale, invece che aiuto alle proprie energie, trova nel governo inerzia o resistenza e s’intristisce da una parte nella sfiducia, dall’altra nella ribellione, fino alla lotta di classe”.
Il quotidiano segue con particolare interesse la crisi ministeriale che sfocia con il nuovo incarico a Fortis e le vicende della rivoluzione russa.

Reperibilità

Biblioteca Nazionale Centrale Firenze

Collocazione

GF.C.73.104

Consistenza

I, n. 1 (23 dicembre 1905) – I, n. 3 (26-27 dicembre 1905)

Conservazione

Buona

Compilatore

Soggetti

Parole chiave